Notice: session_start(): ps_files_cleanup_dir: opendir(/var/lib/php/session) failed: Permission denied (13) in /usr/local/psa/home/vhosts/gardasee.com/httpdocs/paesi/trento.php on line 2 Trento - Gardasee

Trento

Trento è un'affascinante città ricca di storia, arte e cultura, situata nel cuore delle Alpi. La città ricorda, attraverso i suoi monumenti, le chiese e i palazzi, i periodi più significativi della sua storia. Il suo aspetto nobile e austero richiama le vicende legate alla sua lunga storia di Principato Vescovile. Posta spesso in cima alle classifiche tra le migliori città dove vivere, Trento è famosa anche per il buon cibo, le tradizioni, i mercatini di Natale e il rispetto della natura.

Il centro storico di Trento

Il centro storico di Trento ci accoglie con l'armoniosa fusione dei suoi monumenti dagli stili romanico-gotici, palazzi rinascimentali e barocchì. Il Duomo, solenne e grandioso, è il più importante monumento sacro della regione, nel quale fu inaugurato il Concilio di Trento; fu costruito intorno al XII secolo in stile gotico-romanico. E' affiancato dalla figura merlata del duecentesco palazzo Pretorio, sovrastatato dall'imponente Torre Civica. Impreziosiscono la piazza i bei palazzi rinascimentali con le facciate dipinte e la grande fontana settecentesca del Nettuno.
Il Castello del Buonconsiglio, dall'alto del suo bastione, domina la città a ridosso delle duecentesche mura urbane. Era un tempo la sede dei Principi-Vescovi di Trento.
Nel sottosuolo del centro storico è stata riportata in luce l'antica Tridentum romana, sepolta dalla città medioevale e moderna. Numerosi sono i musei che meritano una visita, tra questi il museo del Castello del Buonconsiglio, la sezione di Trento del MART - Museo d'Arte Moderna e Contemporanea, il rinomato MUSE - Museo delle Scienze, il Museo Diocesano Tridentino.


Breve storia della città

I primi insediamenti risalgono al Mesolitico (8.000-4.500 a.C.). La conquista di Trento da parte dei Romani avvenne nel I secolo a.C., la città venne battezzata "Tridentum" e divenne "municipium" tra il 50 e il 40 a.C. Tridentum era un importante centro di comunicazione verso il Nord e verso il Veneto grazie alla presenza della grande strada militare Via Claudia Augusta.
Nel IV secolo dopo Cristo giunse a Trento San Vigilio e vi diffuse il Cristianesimo. Nel VI secolo Trento venne occupata dai Goti e dai Longobardi, in seguito cominciò ad affermarsi il potere degli imperatori germanici. L'imperatore Corrado il Salico , nel 1027, affidò Trento al governo dei principi-vescovi.
Il Principato Vescovile durò ben otto secoli, durante i quali si susseguirono 51 principi-vescovi, spesso scelti dal potere imperiale. La città divenne famosa a livello internazionale nel 1545 con il Concilio di Trento, dove iniziò la Controriforma della Chiesa cattolica; questa fu l'epoca di maggior splendore per la città. Il Principato Vescovile venne soppresso da Napoleone nel 1803. Nel 1815 Trento venne incorporata nell'Impero Austriaco, nella Contea del Tirolo. La prima guerra mondiale, che fra l'altro vide l'esecuzione degli irredentisti trentini Fabio Filzi, Damiano Chiesa e Cesare Battisti, determinò l'annessione della città e del Trentino al Regno d'Italia. Durante tutto il XIX secolo a Trento vennero realizzate importanti opere ingegneristiche, come la costruzione delle ferrovie (Brennero, Valsugana e Trento-Malè) e la deviazione del fiume Adige che lambiva l'antica città murata.

Immobili a nametitle